lunedì 10 novembre 2014

Piovonmi amare lagrime dal viso

Piovonmi amare lagrime dal viso,
con un vento angoscioso di sospiri,
quando in voi adivien che gli occhi giri,
per cui sola dal mondo i’ son diviso.

Vero è che ’l dolce mansueto riso
pur acqueta gli ardenti miei desiri,
e mi sottragge al foco de’ martiri,
mentr’io sono a mirarvi intento e fiso:

ma gli spiriti miei s’agghiaccian poi
ch’i’ veggio, al dipartir, gli atti soavi
torcer da me le mie fatali stelle.

Largata al fin con l’amorose chiavi
l’anima esce del cor per seguir voi;
e con molto pensiero indi si svelle.

(Francesco Petrarca, Sonetti)

Nessun commento:

Posta un commento