mercoledì 12 settembre 2012

Un vento nero

Un vento nerodiego valeri
ha oscurato, improvviso,
la laguna, rotta, crestata
di livide schiume.
Qui sottocasa l’onda batte forte
come un cuore impazzito.
Ma laggiù, vedi,
dov’essa fa orizzonte,
non è che pace e luce
è una linea retta di luce
che taglia l’infinito.

(Diego Valeri, Poesie)

Nessun commento:

Posta un commento