giovedì 20 settembre 2012

Culto delle mani

O mani pure, mani delle suore
esperte a le matasse dei rosari,
vecchie mani di rigido fervore
simili a quelle dentro i reliquari!
O mani impure, mani di signore
esperte a tutti gli atti voluttuari,
mani carnose come gigli in fiore
nelle alluminature dei breviari!
Tutte le mani. Mani sapienti
di cortigiane o d' avvelenatrici,
mani avvezze a palpare i bei scarlatti.
Mani d' eroi, di martiri pazienti
mani di tribadi e d' imperatrici!...
E le vedove mani dei ritratti!

mani2

(Corrado Govoni, Poesie)

Nessun commento:

Posta un commento